“L’azione dello Spirito nelle altre confessioni” religiose

 

A) Testo del discorso di J.M. Bergoglio:

(…) «Dichiarerete santo il cinquantesimo anno», diceva Dio a Mosè. Nel documento più recente della Commissione avete parlato proprio di santità. John Wesley aveva in animo di aiutare il prossimo a vivere una vita santa. Il suo esempio e le sue parole incoraggiarono molti a dedicarsi alle Sacre Scritture e alla preghiera, imparando così a conoscere Gesù Cristo. Quando intravediamo segni di vita santa negli altri, quando riconosciamo l’azione dello Spirito Santo nelle altre confessioni cristiane, non possiamo che rallegrarci. È bello vedere come il Signore semina largamente i suoi doni, è bello vedere fratelli e sorelle che abbracciano in Gesù la nostra stessa ragione di vita. Non solo: gli altrifamiliari di Diopossono aiutarci ad avvicinarci ancora di più al Signore e stimolarci a offrire una testimonianza più fedele al Vangelo. Ringraziamo allora il Padre anche per quanto ci ha concesso ben prima degli ultimi cinquant’anni, nei secoli passati e in tutto il mondo, nelle rispettive comunità. Lasciamoci rafforzare reciprocamente dalla testimonianza della fede. (…)” (Discorso a una delegazione del Consiglio Metodista mondiale, Roma, sala del Concistoro, 19 ottobre 2017)

 

B) Riferimenti alla Sacra Scrittura:

Vi sono poi diversità di carismi, ma uno solo è lo Spirito. Tutte queste cose è l’unico e il medesimo Spirito che le opera, distribuendole a ciascuno come vuole” (1Cor 12,4.11)

 

C) Commento:

Bergoglio, si rivolge ai metodisti riuniti in Vaticano in quanto “familiari di Dio” e dice di elogiare l’ “azione dello Spirito Santo nelle altre confessioni cristiane”.

Lo Spirito Santo è uno. E nella pienezza si manifesta soltanto nell’unica Chiesa con la Quale Dio Padre Onnipotente ha stipulato la Sua Alleanza. In virtù di questa Alleanza i ministri della Chiesa invocano il Padre affinché mandi il Suo Santo Spirito per far essere tutti i fedeli della Chiesa in comunione con Cristo, Pane vivo disceso dal Cielo.

Nelle altre confessioni cristiane vi possono essere elementi di convergenza alla vera religione ispirati dall’azione dello Spirito Santo. Ma la pienezza dell’azione dello Spirito Santo è solo e soltanto  nella vera religione che si manifesta nell’unica Chiesa con la quale Dio Padre ha stabilito la sua unica Alleanza. Per questo Bergoglio non può affermare, come fatto, che i metodisti “possono aiutarci ad avvicinarci ancora di più al Signore”.

È vero il contrario. Solo la Chiesa che è in Alleanza con il Padre può aiutare “di più” le altre confessioni cristiane a vivere nella pienezza il Signore. La differenza è sottile ma come sempre essenziale e sostanziale. Ma Bergoglio è ben lontano da tutto ciò. Bergoglio ha pubblicamente affermato, più volte, che l’Alleanza di Dio Padre con il popolo ebraico non è stata revocata (cfr L’alleanza del popolo ebreo con Dio non è mai stata revocata e “L’irrevocabilità dell’Antica Alleanza e l’amore costante e fedele di Dio per Israele”). E questa è una gravissima pubblica eresia

Ma tutto ciò non fa altro che confermare come Bergoglio stia svendendo il patrimonio del vero cristianesimo. Lo ha già svenduto, per adorare un altro spirito, che è tutt’altro che santo. Uno spirito anti cristiano, che giorno dopo giorno cerca di demolire le fondamenta della cristianità, per far confluire tutti in una nuova religione mondiale, che ha scartato Cristo e dove ogni confessione religiosa perderà la propria identità.

Bergoglio non riuscirà nel suo intento. Anche se molti cristiani sono divenuti tiepidi e non riescono più a cogliere le sottili ma sostanziali differenze nelle parole di Bergoglio, lo Spirito di Dio è vivo e aiuterà i veri cristiani a mantenere viva la vera fede.

La Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme mai svenderà Cristo e il primato della vera religione voluta da Dio Padre Onnipotente.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi