Rispondiamo

Rispondiamo all’articolo di Francesco Romanetti
“Il fango, i porci e la difesa delle Perle di Dio”

  Chi non muore, per ora, si rilegge. Avremmo preferito non rileggerla più, viste le corbellerie da lei scritte circa due anni fa. Ma dopo quasi due anni di oblio lei ritorna e rincara la dose, sparando cavolate a go go, una dietro l’altra. Evidentemente lei è di dura cervice e, nonostante sia stato sbugiardato    »

Rispondiamo a Gianluca Trento, giornalista del quotidiano Ciociaria Editoriale Oggi
“Trento, Sora e Gallinaro”

  Gli amici, quelli veri, nel momento del bisogno ci sono; e in piena tempesta, chi conosce i fatti, fa sentire la propria voce anche quando la grandine cade e devasta tutto e tutti, indistintamente. La voce di “Difendiamo la Verità” si alza per consentire che il vero diritto di cronaca sia rispettato, al di    »

Rispondiamo a Gabriele, Orsola e tutti i traditori autentici del Mistero

  Prima il dovere, poi il piacere. Prima il dovere che si deve a tutti i cristiani che vogliono essere autentici, che devono conoscere il pericolo che si corre nel seguire chi, fingendosi il paladino di una falsa misericordia, fa precipitare nel baratro dell’eresia tutti coloro che lo seguono e che, smarrita la via, mai    »

Rispondiamo a Don Muscogiuri redivivo

  Don Muscogiuri, inesistente personaggio reale ma attivo e redivivo personaggio virtuale, continua a cambiare pelo, pur mantenendo lo stesso vizio. Prima l’Armando Fittizio di Pordenone, poi l’Alberto Furioso che nella sua oasi si diletta, quindi il Tommaso Pavido di Salerno o di Avellino (come egli dice) che, al guinzaglio dell’Orso la continuerà finché la    »

Rispondiamo a Don M. A. smascherato, a Don Alberto Mariani e al Gris

  La maschera è caduta. Don A. Muscogiuri, sé dicente sacerdote della diocesi di Pordenone che per mesi si è cimentato via web ad attaccare sia il Mistero di Gesù Bambino sia ad insultare Samuele e noi tutti, è nudo nella sua vergogna. Non esiste nessun Don Muscogiuri Armando né Don Muscogiuri Alberto. E’ questa    »

Rispondiamo a Don M. A., sacerdote

  Don M. A., cognome e nome, o Don A. M., nome e cognome, lei persiste e non desiste. Con noi di “Difendiamo la Verità” ha trovato pane per i suoi denti. Pane. Pane. Tanto Pane. Sì, perché noi siamo veramente affamati di Verità. Siamo innamorati, di un Amore passionale, del Mistero del Dio Bambino    »

Rispondiamo a Don Muscogiuri Alberto, sacerdote

  Don Muscogiuri, notiamo da ciò che ci ha scritto che ha cambiato il tono dei suoi interventi. E’ passato dall’apparente atteggiamento di chi dapprima cerca di porsi con modi garbati, felpati, di chi cerca quasi con simpatia di accattivarsi il lettore, ad un atteggiamento diverso, ruvido, di chi, sentendosi in difficoltà e non riuscendo    »

Rispondiamo a Francesco Romanetti, giornalista

  Rispondiamo al giornalista de “Il Mattino” Francesco Romanetti che ci scrive quanto segue: “Mi chiamo Francesco Romanetti. Sono il giornalista del Mattino che ha già realizzato due servizi su Gallinaro e sul fenomeno collegato alla “Culla”, all’”Arca” e alla predicazione di Samuele Morcia. Come lo stesso Samuele sa bene, sto cercando di contattarlo personalmente    »

Rispondiamo a Don Muscogiuri Armando, sacerdote

  Rispondiamo a Don Muscogiuri, in merito ad alcune sue affermazioni fatte contro Samuele (per un articolo pubblicato dal quotidiano L’Inchiesta il 22/11 u.s., consultabile nella rassegna stampa del nostro sito) e per altre fatte a difesa delle eresie di Bergoglio il 17 novembre u.s.. Partiamo dall’intervento di Don Muscogiuri del 25 novembre u.s., che    »




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi