Lettera aperta di Vincenzo Girone

 

Mi chiamo Vincenzo Girone e insieme a mia moglie frequento la Piccola Culla di GESU’ BAMBINO dal 1995.

Ho avuto la grazia di conoscere Maria Giuseppina Norcia in un momento di grande sofferenza. Ogni volta che mi avvicinavo a quella finestrella trovavo una Mamma premurosa che con il suo sorriso e con il suo Amore mi consolava e mi dava quella speranza di andare sempre avanti. Ho trovato una grande famiglia che mi ha accolto con tanto Amore, cosa che nel cortile della chiesa di Roma non ho trovato.

Quando e’ arrivato Samuele noi lo abbiamo accolto con tanto amore. Mamma Maria G. Norcia ci aveva già parlato di questo “giovane” che doveva arrivare per portare a compimento questo Progetto d’amore voluto dal Padre per la salvezza di tutti gli uomini di buona volontà. Quando nel 2008 e’ salita al cielo noi non ci siamo sentiti orfani perché in Samuele abbiamo trovato lo stesso amore e la stessa umiltà di Mamma Maria G. Norcia.

Abbiamo aderito a questa Chiesa in piena libertà e non ci sentiamo per niente burattini come qualcuno ha scritto sul web insieme a tante altre calunnie. Siamo onorati di far parte di questa grande Famiglia e con immensa gioia e altrettanta fermezza testimoniamo la nostra appartenenza a questa CHIESA CRISTIANA UNIVERSALE DELLA NUOVA GERUSALEMME unico Faro di luce per la salvezza di tutta l’umanità.

Al nostro PONTEFICE, ai MINISTRI e a tutti i FRATELLI ci uniamo a difesa del Mistero Divino “Uno per tutti,  tutti per Uno”

Cellole (CE),  01/02/2018

Girone Vincenzo




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi