Lettera aperta di Ulderica Napoli

 

Mi chiamo Ulderica Napoli e voglio scrivere queste poche righe per difendere la nostra Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme e per dare la mia testimonianza.

Da quando ho messo piede in questa Terra Santa il mio cuore ha avvertito che si trattava di un luogo diverso da tutti gli altri, non ho mai parlato con Maria Giuseppina Norcia personalmente ma il suo volto angelico mi ha come incantata. Ho conosciuto poi Samuele, che già era in mezzo al popolo quando Giuseppina era in vita e da lui ho sempre sentito parole d’amore fraterno verso tutti noi, di amore verso gli insegnamenti Cristiani autentici nonché l’invito a rispettare i 10 Comandamenti.

In questa Santa Chiesa si vogliono rivivere gli insegnamenti dei Vangeli che vengono letti e spiegati con semplicità e profondità, non come in un’altra chiesa dove questi insegnamenti non si vivono più.

In questa Terra Santa giorno dopo giorno riscopro davvero la Cristianità e da quando sono arrivata alla Culla, ho iniziato un percorso di fede che continua ancora oggi nella piena libertà.

Ringrazio il nostro Pontefice e i Ministri che tutto fanno per amore gratuitamente e con sacrificio. Ringrazio Dio Padre Onnipotente per avermi chiamata in questa Isola Bianca dove l’amore di Dio mi fa scoppiare il cuore di gioia e da cui non potrei mai allontanarmi. Chi parla male di questa Terra dimostra di non avere timore di Dio perché chi lo teme non si scaglia contro la Sua Chiesa e chi la guida. Io difenderò sempre questo Mistero d’amore, amore vero che non si trova da nessun’altra parte.

Fisciano (SA), 04/02/2018

  Ulderica Napoli




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi