Lettera aperta di Toni Cascio

 

Nel 2002 in questo luogo santo ho conosciuto l’amore di Dio, grazie alla donna che Lui ha scelto, Maria G. Norcia, che con la sua umiltà, con la sua dolcezza, e con il suo eterno Si ha dato inizio a questo grande Mistero voluto dal PADRE.

Oggi mi sento in dovere di scrivere questa lettera per difendere la verità  e screditare le infamazioni che mettono sui social su Maria G. Norcia e su Samuele M. Morcia. Questo nostro fratello tanto amato e atteso da Maria G. Norcia per guidare il suo popolo istruendolo secondo le vere leggi di Dio.

Nella Chiesa Cristiana Universale  della Nuova Gerusalemme tutto e’ via, verità è vita.

Tutti siamo liberi di andare alla Culla di Gesù Bambino, vivere questo luogo santo per sperimentare l’amore di Dio, vero e puro.

Palermo, 28.01.2018

Toni Cascio




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi