Lettera aperta di Tommaso Di Lillo e Rosa Moretta

 

Anche noi: Tommaso e Rosa, come fedeli della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme, vogliamo intervenire per difenderla dalle falsità e dalle cattiverie.

In passato abbiamo frequentato sporadicamente la Culla ai tempi di Maria Giuseppa Norcia, donna umile, dolce che ha dedicato la sua intera vita donandosi a questo Mistero. Allora avvertivamo un senso di pace e serenità ma presi dalla quotidianità ci siamo allontanati.

Dopo un nuovo invito abbiamo ripreso a frequentare assiduamente dal 2015, in piena libertà e senza nessuna costrizione, e domenica dopo domenica ci siamo resi conto di come eravamo addormentati nella fede.

Abbiamo riscontrato in coloro che oggi portano avanti questo Mistero, Samuele Morcia e la sua sposa Anna, la stessa continuità, la stessa umiltà, dolcezza, dedizione, pace e serenità che abbiamo trovato con Maria Giuseppa Norcia.

Con questo Mistero abbiamo compreso cosa significa essere Cristiani autentici, cosa vuol dire mettersi in discussione giornalmente cercando di rispettare i 10 Comandamenti per mettere in pratica gli insegnamenti di Cristo, unica Via, Verità, Vita.

Marcianise (CE), 1 Febbraio 2018

                                                           Tommaso Di Lillo
Rosa Moretta




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi