Lettera aperta di Taricone Maria Rosaria

 

Frequento la Culla di Gesù Bambino da più di 28 anni, ed oggi mi sento in dovere di unirmi ai tanti fratelli che credono e vogliono difendere questo luogo Santo e l’amore che, gratuitamente Maria Giuseppina Norcia ci ha donato. Un amore puro, infinito che ha cambiato il mio cuore.

Con la mia dignità e il mio cuore di cristiana appartenente alla Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme, mi rifiuto di sopportare tutte queste bugie, calunnie, dette da chi prima diceva una cosa ed ora ne dice un’altra  per interessi personali.

Sono orgogliosa di appartenere alla Chiesa della Nuova Gerusalemme e di difendere a testa alta la verità, il nome di Maria Giuseppina Norcia, della sua famiglia, di Samuele Morcia, un uomo di Dio tanto atteso ed amato da tutti noi e che con il suo esempio e il suo amore, la sua dolcezza ci guida e ci sostiene sempre per essere cristiani autentici.

Un grazie di cuore a loro.

Trasacco 21-02-2018

Taricone Maria Rosaria




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi