Lettera aperta di Stefano Paduano

 

Ancora una volta la Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme viene infangata, derisa, oltraggiata.

Ancora una volta il Popolo della Nuova Gerusalemme scende in piazza per manifestare il proprio dissenso, questa volta non una piazza comunale ma una piazza virtuale, ed ora come allora lo si fa con Ordine Santo, Equilibrio Santo e con parole di Verità non parole offensive.

Queste sono le caratteristiche che animano i Cuori dei Fedeli della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme, Cuori che ardono dall’Amore per manifestare dove vi è la vera Cristianità, ma anche Cuori che soffrono per le continue maldicenze ed assurdità inventate nel corso del tempo e tutt’oggi, per screditare Coloro che si sono donati e si donano nella totalità per far vivere ad ognuno di noi la vera vita nella sua vera essenza e sostanza…e non apparenza.

Il Popolo della Nuova Gerusalemme c’è e si erge a difesa della Famiglia di Maria G. Norcia e M.Samuele Morcia perché attraverso loro, esempi di vera Cristianità, abbiamo imparato ad Amare, Vivere e Servire i fratelli ed accogliere, come Loro hanno fatto con tutti noi, tutti gli uomini di buona volontà che vorranno comprendere la Verità al di là delle menzogne.

Maria Giuseppa mi ha allevato come un figlio, mi ha tenuto sulle sue gambe sin da piccolo e nel momento più duro della mia vita si è fatta carico, come ha fatto con tanti, delle mie sofferenze e di tutta la mia famiglia;

Mi ha cresciuto indicando la strada da seguire, le orme di un fratello, Samuele, che passo dopo passo mi ha insegnato a camminare sulla via della Cristianità Autentica e della rettitudine verso Dio e il prossimo, ed insieme alla sua sposa Anna donano a tutti noi il modello di vera unione sponsale.

Per questo mi chiedo come si fa a gettare ogni sorta di menzogna su coloro che tutto ci hanno donato con Amore e Gratuità.

Dove eravate voi che insultate, quando ricoverato in un letto di ospedale, Maria G. e Samuele mi consolavano con il loro Amore, le loro parole di conforto e donavano al mio cuore sostegno con la loro viva preghiera e la speranza di una guarigione? Ogni Fedele ha un suo vissuto e ognuno di noi ha toccato con mano la veridicità di questo Santo Mistero.

Ognuno viva secondo le proprie scelte personali. Lasciateci vivere secondo la nostra volontà, che nella piena libertà, si manifesta nella Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme. Ciò che è da Dio mai crollerà.

Pontecorvo (FR), 27.01.2018

Stefano Paduano




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi