Lettera aperta di Stefania Moretta

 

Io non ho avuto la Fortuna e la GRAZIA di conoscere e vivere Maria Giuseppa Norcia come tante persone arrivate prima di me alla Piccola Culla di Gesu’Bambino divenute poi con il tempo fratelli e sorelle. Al mio arrivo, anno 2009, ho ascoltato tante testimonianze, storie di vita vissuta prima dal di fuori e poi dal di dentro in questa TERRA SANTA e tutte avevano come unico denominatore una mamma “MAMMA GIUSEPPINA” grande esempio di semplicità, umiltà, amore e disponibilità nell’accogliere, nell’ascoltare tutti soprattutto nei momenti meno belli della loro vita donando loro un sorriso e un  supporto non solo morale ma anche spirituale esortandoli sempre alla Preghiera (BALSAMO X L’ANIMA E ARMA POTENTE CONTRO IL DEMONIO) al rispetto dei 10 Comandamenti ma soprattutto  un grande esempio di FEDELTA’ ASSOLUTA al PADRE e AL PROGETTO DI SALVEZZA X IL MONDO INTERO DA LUI AFFIDATOLE nonostante le prove morali, economiche spirituali, corporali affrontate nel tempo. Inizialmente non è stato facile per me capire anche perchè vivevo tutto in modo molto razionale ponendomi domande alle quali non riuscivo a darmi risposte fino a quando un giorno non incontrai SAMUELE e poi la sua sposa ANNA che con il loro esempio santo di famiglia con tanta PREMURA RISPETTO AMORE mi hanno spronato a continuare nonostante tutte le avversità che stavo vivendo in quel momento a rispettare i 10 comandamenti a comprendere il valore della Preghiera della FAMIGLIA così come voluta dal PADRE (UOMO/DONNA) del MATRIMONIO e a vivere di più l’UNIONE FRATERNA.

“CHI PRETENDE DI MISURARE LE COSE DI DIO CON IL METRO DEL MONDO RISCHIA DI SBAGLIARE MISURA”. Sono trascorsi 8 ANNI da allora e posso testimoniare che L’AMORE, LA FEDELTA’, LA LEALTA’, L’IMPEGNO, LA DEDIZIONE COSTANTE per questo PROGETTO iniziato con Maria G. Norcia ed evolutosi con SAMUELE Morcia (quel giovane tanto atteso e aiuto promesso dal SIGNORE X PORTARE TUTTO A COMPIMENTO. SEMPRE PREVALGONO nonostante tutte le avversità che continuano a perpetrarsi contro. PER QUESTE RAGIONI NON RIESCO A TROVARE NESSUNA DISCORDANZA TRA IL PRIMA( CON MAMMA) ED IL DOPO(CON SAMUELE)UN PRESENTE  CHE VIVO CON TUTTI I MIEI  FRATELLI NELL’UNICA VERA CHIESA CRISTIANA UNIVERSALE DELLA NUOVA GERUSALEMME DOVE I VERI VALORI E LE VIRTU’ DELLA CRISTIANITA’ AUTENTICA VENGONO INCARNATI X NON VENIRE MAI MENO IN COERENZA SIA NEL DIRE CHE NEL FARE: IL FRUTTO SI RICONOSCE DALL’ALBERO e questa MADRE CHIESA INVITA TUTTI COLORO CHE CERCANO LA VERITA’ DI VENIRE E VEDERE. TUTTO CIO’ SI PUO’ CREDERE O NON E NELLA PIENA LIBERTA’ DECIDERE ATTRAVERSO LA CHIAMATA RICEVUTA DI RIMANERE IN QUESTO GRANDE MISTERO D’AMORE OPPURE VOLTARSI INDIETRO E ANDARSENE COME HANNO GIA’ FATTO TANTI RISPETTANDO SEMPRE E COMUNQUE LA LORO SCELTA ANCHE PERCHE’ LA PORTA E’ SEMPRE APERTA A TUTTI SIA IN ENTRATA CHE IN USCITA! COME MEMBRA DI  QUESTO CORPO MISTICO RINGRAZIO DI CUORE PER QUESTO CAMMINO (NON SEMPLICE MA COMUNQUE PIENO DI GRAZIA) MARIA G. NORCIA, SAMUELE, ANNA, LA LORO FAMIGLIA E IL PADRE CELESTE AFFINCHE’ CI BENEDICA TUTTI CI PRESERVI/PROTEGGA DA OGNI MALE CONDUCENDOCI ALLA VITA ETERNA.

FORMIA, 2-2-2018

                      STEFANIA MORETTA




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi