Lettera aperta di Salvatore Brusca, Antonella Bruno e Francesca Brusca

 

Per noi È un Dono di Dio ciò che stiamo vivendo e riteniamo giusto scrivere questa lettera per dare voce al nostro Cuore, per proclamare e confermare apertamente la nostra Fede in Dio e nel Suo Mistero D’Amore e di Redenzione che in Maria Giuseppina Norcia si è rivelato, facendo conoscere al mondo la Piccola Culla del Bambino Gesù, e che ora, con la nascita della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme, avanza in Samuele.

Con la consapevolezza della Grazia ricevuta di poter lavorare nella Vigna del Signore, saremo Fedeli Sempre a questo Mistero Divino, alla Donna di Dio e a Samuele, e faremo sentire sempre la nostra voce per Difendere la Verità.

Non va bene dire oggi “sì, credo”, domani “no, non è così”.. solo perché questo non corrisponde ai propri scopi personali. Queste persone che hanno ricevuto il dono e la grazia di vivere e crescere in questo mistero divino, ora sono cadute in tentazione  di un mondo dominato dal male e dalla menzogna, che rifiuta di nutrirsi di Dio e della Sua Luce.

Difenderemo questa terra d’amore che il Padre ha voluto per la salvezza del mondo, ci batteremo per la nostra Chiesa, “Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme” affinché si possa fare la Sua santissima volontà.

Palermo 13/02/2018

Salvatore Brusca, Antonella Bruno e Francesca Brusca




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi