Lettera aperta di Sabrina Maria Pricco

 

Mi chiamo Sabrina Maria Pricco, ho 48 anni, frequento la Culla di Gesù Bambino dal 1991 e sono una fedele della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme.

Anche io come i miei fratelli spirituali voglio difendere la mia Chiesa e coloro che mi hanno sempre accolta con amore.
Ho avuto la grazia e l’onore di conoscere Maria G. Norcia e poi Samuele e posso testimoniare la continuità degli insegnamenti ricevuti.
Il mio cuore ha sentito fin dalla prima volta la viva presenza di Dio in questa terra santa e questo non lo posso e non lo VOGLIO dimenticare,  perché la mia vita senza tutto questo non avrebbe più senso. Prima la nostra Mamma spirituale ci insegnava e ora il nostro Pontefice Samuele ci insegna a rispettare i 10 comandamenti e a vivere la nostra quotidianità in comunione con Cristo e Maria nell’essenza e nella sostanza.
Credo nel Mistero di Gesù Bambino, credo fermamente in questa Chiesa e ringrazio Samuele, la sua dolcissima sposa Anna, Vincenzo e i Ministri per tutti i sacrifici che fanno e tutto l’amore che hanno sempre avuto verso di me e la mia famiglia.
Castellamonte  (TO), 3 febbraio 2018
Sabrina Maria Pricco



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi