Lettera aperta di Rosanna Ingannamorte

 

Mi chiamo Rosanna Ingannamorte e frequento la Culla di Gesù Bambino dal 1994.

A coloro che oggi insultano e screditano Samuele e la sua famiglia mi sento solo di dire che probabilmente non hanno mai con cuore sincero creduto in Maria Giuseppina Norcia.

Quando Samuele è arrivato non sapevo chi fosse ma nel mio cuore una certezza mi accompagnava, mi accompagna e mi accompagnerà sempre se Giuseppina mi porta a lui a lui andrò perché mi fidavo mi fido e sempre mi fiderò di Lei ed ora di Lui.

Ringrazio Maria Giuseppina per avermi accolto con amore e fatto conoscere l’ Amore di Dio in questo luogo Santo e ringrazio Samuele per avermi riaccolta dopo anni di distacco e fatto comprendere che il Signore Ama i figli che con cuore pentito tornano a Lui,  il Signore li accoglie ed insieme a Maria cura le loro ferite.

In questo luogo si impara ad Amare veramente il Signore e si sente nel cuore la presenza viva di Gesù e Maria

Ringrazio Samuele, la sua famiglia e chi con lui porta avanti ciò che Maria Giuseppina Norcia aveva iniziato.

Milano, 28 Gennaio 2018

                                          Rosanna Ingannamorte




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi