Lettera aperta di Rosa D’Angelo

 

Mi chiamo Rosa D’angelo e anche io voglio testimoniare per difendere la verità di questa Chiesa. Quando ho messo piede in questo luogo, ricordo che tra freddo e gelo sono stata in fila 6 ore per arrivare davanti a quella finestrella dove c’era Maria Giuseppa Norcia alla quale, in quel momento, sono riuscita a chiedere solo una preghiera. Essendo una peccatrice ho potuto constatare pian piano che quella preghiera mi ha aiutato a cambiare vita. Credo fermamente in questo grande Mistero che mi ha dato tanto e nonostante tutti gli ostacoli il mio cuore è rimasto sempre fedele perché questa è la Terra Santa dove regna l’Amore di Dio. Con l’arrivo di Samuele Morcia che con le sue parole ci dona amore, pace e sicurezza, il Mistero iniziato dalla Donna di Dio continua e io come fedele della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme liberamente continuo a seguirlo.

10 febbraio 2018

Rosa D’Angelo




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi