Lettera aperta di Rosa Addesso

 

Voglio unirmi anche io ai miei fratelli e sorelle per testimoniare il mistero di Dio.

Sono arrivata alla culla di Gesù Bambino nel 1984; mi ha dato tanta forza nei momenti più difficili della mia vita ma la cosa più bella è che mi ha fatto conoscere la Terra d’Amore, dove si vivono gli insegnamenti di Dio. Ho conosciuto Maria Giuseppina Norcia che era una donna umile e coraggiosa, prendeva tutte le nostre sofferenze e ci ha donato tanto amore.

Ha preparato il Suo popolo per il compimento di pace, lasciandoci nella piena libertà. Nel 2000 ho conosciuto Samuele Morcia mandato dal Padre, per portare a termine il Suo disegno su questa Terra. Sono delusa da chi prima parlava tanto bene di questo mistero, invece successivamente si è rigirato e ha offeso tutta la famiglia che è esempio di Santità. Penso che l’unica cosa che resta da fare è di unire i nostri cuori e pregare; rimettere tutti coloro che vogliono screditare questo luogo Santo alla giustizia di Dio. Sono fiera di appartenere alla Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme e la difenderò sempre. Grazie a tutti voi.

Latina, 10/02/2018

                              Rosa Addesso




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi