Lettera aperta di Roberto Di Noia

 

Quando mi recai per la prima volta a Gallinaro, mai mi sarei immaginato il futuro, iniziai il cammino con passione, ma a parte la bellezza della cappellina e il panorama, nulla o poco, lasciava intravedere tali scenari, In vero l’opera di Maria Giuseppina Norcia, attraverso il Padre era mirabile, dava il sapore della fede genuina, la sua figura materna e rassicurante trasmetteva una voglia di cambiare, di lasciare una vita meschina e torbida alle spalle.

Dopo la salita al Padre della nostra amata pensai: “Non può finire così, quanto ci è stato detto deve avere una continuità.” Ovviamente lo sconforto in me come nei miei fratelli era palpabile, le lacrime sono scese a tutti, ma ci fu la svolta, ecco che il tutto venne affidato a Samuele.

La Volontà Divina indica in lui, l’erede, colui che porterà (e lo sta facendo santamente ) alla nascita di una Chiesa Santa e UNICA!!!. La Chiesa Cristiana Universale Della Nuova Gerusalemme è quello che sin dalla Creazione, la Santissima Trinità aveva pensato, progettato e finalmente ora resa UFFICIALE.

Fuori da questo cortile non vi è salvezza, con Maria Madre Chiesa percorriamo la strada indicata, cerchiamo di essere astuti però, cerchiamo di non lasciarci attrarre dalle false sirene di una chiesa falsa, apostata, ipocrita , panteista e desolatamente morta. Ora si, ora si, che è tutto chiaro ora comprendo cosa voleva dire il Signore con “l’Isola Bianca”, quando sui pullmann ascoltavamo e riascoltavamo quella bellissima fonte audio. Adesso la nostra SANTA CHIESA è cresciuta, è cresciuta anche nei mezzi di comunicazione, bellissimo e formativo è il nostro sito. Personalmente ascolto più volte le omelie, Noi in questa Chiesa non diremo MAI a Gesù che sulla Santa Croce era brutto da far schifo, che si era umiliato…NO!! Gesù era ed è UMILE ma mai umiliato. Sempre sosterremo che la CROCE è il simbolo della Vittoria non diremo mai, alla Madre del Cielo non ti disturbiamo, perché tu cara Madre ci ami e VUOI che ti interpelliamo e che a te ci affidiamo.

Care Sorelle e fratelli della Santa e Unica Chiesa, camminiamo insieme ed insieme facciamo si, che da creature diventiamo Figli di DIO, chi ha Sete del DIO vero venga qui, tutti possono venire e far parte del progetto, le condizioni sono chiare e incontrovertibili; è richiesta la serietà, l’onestà e l’amore per Dio e per i fratelli.

Milano

Roberto Di Noia




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi