Lettera aperta di Rita Grippa

 

Mi chiamo Rita e ho 27 anni, scrivo questa lettera con la speranza che venga letta da tutte le persone che infangano con tanta cattiveria il Mistero di Gesù Bambino di Gallinaro e di conseguenza Mamma Giuseppina e il Suo Figlio Spirituale Samuele Morcia.

Cara gente impegnata a screditare tutto ciò che di prezioso Dio Padre ci ha donato, ma invece di perdere tempo a sparlare e sparlare perché non fate silenzio, vi ricordo che Dio Padre ci ha donato la libertà. Per chi non lo sapesse “libertà” vuol dire che ognuno è libero di prendere qualsiasi scelta, senza puntare il dito e giudicare.

Non ho conosciuto fisicamente Mamma Giuseppina perché sono arrivata soltanto nel 2014. La “mia prima volta” è stata quando si tenevano gli incontri a Cercola, non conoscevo nulla del Mistero, nulla. Eppure…custodisco quel momento prezioso nel profondo del mio cuore. Ero seduta lì, su quei gradini e ad un tratto ascoltai il canto “l’Eterna Fanciulla” e scoppiai in un mare di lacrime, un pianto inspiegabile. Posso definirlo così come il canto che ha dato inizio al mio cammino spirituale, ci rendiamo conto un canto che ha spalancato le porte del mio cuore. Ciò vuol dire che questo come tutti gli altri canti sono testi di parole Sante.

Pur non comprendendo mi sono affidata a ciò che provavo nell’ascoltare le parole di quei carissimi fratelli…ed è solo col passar del tempo infatti, che ho compreso il perché di quel pianto….ed oggi non posso che essere fiera di tutto ciò!
Lì dimora la Verità tutta intera…

Ci tengo a dire che faccio questo cammino insieme al mio fidanzato Raffaele, ed è proprio grazie a lui che ho conosciuto questo luogo, e non c’è cosa più bella di condividere con il proprio futuro Sposo la straordinarietà di questo Grande Mistero d’Amore….
Insieme viviamo la meraviglia della Dimora di Dio, dove gli insegnamenti cristiani sono stati trasmessi dalla Nostra Mamma, e oggi dal nostro Pontefice Samuele…

Alle persone che hanno tradito il Mistero di Gesù Bambino, dico vergognatevi e fatevi da parte, meglio tacere!
Quello che per me è iniziato 4 anni fa è diventato non parte della mia vita ma la mia vita.
Sono onorata di appartenere a quest’angolo di paradiso e ringrazio infinitamente il nostro Pontefice Samuele, la sua Sposa Anna e i Ministri della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme per tutto ciò che mi hanno donato, mi donano e che mi doneranno…

A tutti voi GRAZIE GRAZIE GRAZIE!

Villaricca(NA), 7 febbraio 2018

                                                                RitaGrippa




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi