Lettera aperta di Regna Antonietta

 

Sono una fedele della Chiesa Cristiana della Nuova Gerusalemme e come tutti i miei fratelli in Cristo scrivo per difendere la veridicità di questo Luogo Santo che più Santo non c’è.

Sono arrivata alla Culla di Gesù Bambino nel 2002 da cristiana non praticante e con tante sofferenze nel cuore. Ad accogliermi ho trovato Maria Giuseppa Norcia che con la sua semplicità, dolcezza ed umiltà mi ha trasmesso la vera cristianità, la bellezza della preghiera, l’importanza dei Dieci Comandamenti e soprattutto l’infinito amore del Padre.

L’amore di Giuseppina continua oggi con il nostro Pontefice Samuele che con fede e coraggio porterà a compimento il Progetto di Salvezza per l’intera umanità.

Ringrazio Dio per averci donato Giuseppina e Samuele, due anime belle che sempre difenderò nella piena liberà senza costrizione alcuna.

Macerata Campania, 14/02/2018

Regna Antonietta




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi