Lettera aperta di Rachele Fioretti

 

Mi chiamo Rachele Fioretti frequento la Culla del Bambino Gesù da quando sono nata, cioè dal 2003.

Come membro di questa Chiesa mi aggiungo ai miei fratelli nel difenderla, senza nascondermi mettendoci la faccia per difendere ciò in cui credo.

Come prima cosa dico di non essere mai stata obbligata a credere a ciò che si dice in questa Chiesa, Nessuno mi ha mai fatto il”lavaggio del cervello” come molti affermano.

Ma sono stata libera di rispondere alla chiamata di Dio. Se lo si vuole accettare questo Mistero non lo si può fare con mezze misure, o lo si accoglie accettando tutto o non lo si accoglie.

Dico a tutte quelle persone che sono contro e che parlano male di questo Mistero di stare attenti, perché tutte quelle bugie possono trasformarsi in un boomerang che torna indietro. E smettetela di insultare questo Mistero con parole che non sono mai state pronunciate , o distorcendo la realtà dei fatti a vostro piacimento.

1 febbraio 2018

Rachele Fioretti




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi