Lettera aperta di Patrizia Baccini

 

Mi chiamo Baccini Patrizia e sono circa 25 anni che frequento la culla di Gesu’ Bambino di Gallinaro, sento forte il desiderio di testimoniare la grazia di aver conosciuto Maria Giuseppina Norcia, di aver ricevuto i suoi sorrisi, le sue consolazioni e il grande immenso Amore, che aveva per tutti coloro che a Lei si avvicinavano, fu Lei che tutti riporto’ di nuovo alla vera fede, alla recita del Santo Rosario in famiglia, al rispetto nuovo per i sacramenti, che riporto’ Cristo e Maria nella nostra quotidianita’. Nel 2008 La Donna di Dio sali’ al cielo, ma lascio’ Samuele e Anna con noi che continuano la sua missione con lo stesso Amore, perle preziose per tutti noi credenti in questo grande “Mistero” che non puo’ essere compreso dalla logica come molti vorrebbero fare, Dio non si puo’ ridurre ad un pensiero umano. E per tutti coloro che hanno dimenticato i doni ricevuti in questa terra, e hanno voltato le spalle a Dio provo un grande senso di angoscia, perchè credo abbiano perso il senso di questo grande Amore, che solo chi posa piede in questa terra, in fede conosce o conoscerà. Il mondo senza Dio ,senza il rispetto vero delle sue leggi non può andare avanti. Vorrei concludere invitando tutti coloro che sono alla ricerca della Verità a venire presto in questa terra d’Amore voluta dal Padre, con la certezza che molti troveranno finalmente ciò che cercano da tempo.

7 febbraio 2028

Baccini Patrizia




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi