Lettera aperta di Orienta Coccia

 

Caro Gesù Bambino,

mi chiamo Orienta Coccia e sono di Villavallelonga in provincia de L’ Aquila. Tramite un invito sono arrivata alla Culla Santa diciannove anni fa e, ancora oggi, vengo in questa Terra Santa benedetta da Dio Padre. Voglio ringraziare mamma Maria Giuseppina perché con il suo amore di mamma mi ha accolta e sempre mi è stata di conforto insegnandomi anche il valore della preghiera.

Un grandissimo grazie anche a Samuele che con il suo amore ci guida e ci insegna tutta la verità di questo grande Mistero.

Anche io voglio dichiarare che con assoluta libertà ho scelto di appartenere alla Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme dove si vive la vera dottrina cristiana insegnata da Gesù.

Grazie mamma, eterna fanciulla. Grazie al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo.

                                                                                     Orienta Coccia




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi