Lettera aperta di Nadia Galasso

 

Mi chiamo Nadia e anche io ,come tutti i miei fratelli in Cristo mi voglio unire a loro per difendere questo Mistero a me tanto caro, da tutti quelli che lo stanno denigrando.

Ho conosciuto Gesù Bambino nel 1997  quando iniziai ad andare al pellegrinaggio domenicale con il ragazzo che oggi è mio marito.

Successivamente mi fu diagnosticato un problema di salute e sentii nel cuore il bisogno di parlarne alla nostra amata Mamma: Maria Giuseppina Norcia. Le Sue parole furono: «Prega Gesù Bambino, affidati  a LUI  che ti starà vicino. Io farò una preghiera speciale per te». Queste parole insieme alle altre che ho avuto la grazia di ascoltare in successivi incontri le ho impresse nel cuore e vado avanti fiduciosa e con gioia.

Ho imparato in questa Dimora del Padre ad accettare la sofferenza ed offrirla grazie alla Sua vicinanza e al Suo vivo e santo esempio. Lo stesso esempio che oggi rivedo nel nostro Sommo Pontefice Samuele che domenica dopo domenica ci dona tanto amore con la sua dolcezza, umiltà e santità.

E se vivere questo Mistero Divino, voluto dal Padre, affidato alle cure della Mamma, Maria Giuseppina Norcia, e oggi del Figlio Spirituale Samuele e della sua Sposa Anna, significa fare una battaglia ebbene: eccomi! Sono pronta a combatterla con le armi che mi hanno sempre indicato in questo Luogo: la preghiera, l’unione fraterna e il rispetto dei Dieci Comandamenti.

Inoltre aggiungo di essere fiera e orgogliosa di appartenere, di mia spontanea volontà e senza costrizione alcuna, alla CHIESA CRISTIANA UNIVERSALE DELLA NUOVA GERUSALEMME.

A tutti quelli che sono nel dubbio dico: venite e vedete e il Signore vi farà comprendere.

Con amore  saluto questa famiglia  esempio di santità  e tutti i ministri che si adoperano per tutti noi.

San Giorgio a Liri (FR), 05.02.2018

 Nadia Galasso




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi