Lettera aperta di Monica Bevilacqua e Oliva Antonietta

 

Sono Monica Bevilacqua e insieme a mia madre Oliva Antonietta, ci uniamo ai tanti fratelli che nella viva comunione dei cuori si ergono a difesa del Mistero di Gesù Bambino. La piccola Culla del Bambino Gesù è sorta per Volere Divino, grazie alla chiamata che Dio Padre ha rivolto alla nostra cara Mamma, Maria Giuseppa Norcia che ha accolto nel proprio Cuore il Piano di Salvezza per l’umanità. Mamma Maria Giuseppa Norcia ha offerto tutta la sua vita terrena, per amore del suo Signore e ora non si contano i frutti scaturiti dal suo Amore materno.

Nella piena libertà e senza nessuna costrizione, frequentiamo questo luogo Santo da molti anni e siamo testimoni viventi di tante grazie corporali e spirituali ricevute personalmente. Abbiamo avuto la grazia di conoscere la nostra cara Mamma; Lei ci ha accolto con quel sorriso di paradiso, ci ha confortato nelle prove e con il suo esempio di vita, ci ha fatto comprendere il valore della preghiera e dell’unione fraterna. Come tutti i figli di questa Terra d’Amore, con immensa gioia, eravamo in attesa di colui che il Padre Le promise che Le avrebbe inviato, per continuare e portare a compimento il Piano di Amore e di Redenzione per tutta l’umanità: Mario Samuele Morcia.

Fratello tra i fratelli, egli, con lo stesso amore di Mamma, con la stessa umiltà, ci guida sulla strada della santità, rispettando gli insegnamenti di Gesù e compiendo quotidianamente la volontà del Padre. Samuele per noi è stato inviato dal Padre. il Padre ha voluto così. E così sia.

Chi non ama la Madre non può amare il Figlio spirituale. Chi non ama il Figlio non può amare la Madre perché il Cuore della Madre è nel Cuore del Figlio.

Oggi, grazie a queste anime belle, che amiamo con tutto il cuore, possiamo testimoniare a testa alta e con la dignità dei figli di Dio di essere membra vive dell’unico Corpo Mistico di Cristo. Unica via, Unica verità, Unica vita.

A tutti coloro che, prima, hanno osannato e che ora stanno crocifiggendo il Mistero di Dio, la Donna chiamata da Dio, il nostro Sommo Pontefice Samuele e la sua famiglia, i ministri e tutti i fedeli della ChiesaCristiana Universale della Nuova Gerusalemme ricordiamo che ” uno per tutti e tutti per uno” avanziamo e sempre più avanzeremo, insieme a S. Michele e all’Immacolata dello Spirito Santo, per ricondurre tutti i cuori di buona volontà e alla ricerca della Verità, al Cuore del Padre. Costi quel che costi!
Con tutto il cuore. Grazie.

Cellole (CE), 30 gennaio 2018

                                                                                                                                 Monica Bevilacqua
Oliva Antonietta




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi