Lettera aperta di Michele Solazzi

 

PERCHE con tanta cattiveria si cerca di far apparire ciò che non è in ciò che è?
PERCHE siete cosi attivi nel giudicare, chi con cuore e volontà porta avanti una scelta fatta in piena libertà?
PERCHE vi ergete come persone che hanno capito tutto del Mistero di Dio e poi vi ponete con parole volgari ed offensive?
PERCHE giudicate chi come me crede in un Mistero iniziato molto tempo fa per volontà di Dio?
PERCHE giudicate persone nel cui cuore vi è solo la volontà di servire, amare l’unico Bene primario, Dio?
PERCHE dite di essere liberi e di aver trovato la libertà e poi sprecate il tempo della vostra libertà per infangare chi vuole solo pregare, vivere in pace e in armonia?
PERCHE mi definite, ci definite robot, quando robot non siamo? Ci appellate come tali, perché seguiamo la volontà di Dio e andiamo contro un mondo che va alla deriva? Chi vi da il diritto di taggare il Mistero voluto da Dio come eresia? Forse la libertà che dite di avere vi sta schiacciando, logorando dentro. Siete sicuri che la vostra scelta sia la migliore? Avete abbandonato ciò a cui prima credevate, qualcuno ve lo ha impedito? Non mi sembra! Questo evidenzia la libertà che in realtà vi è nella Chiesa Cristiana della Nuova Gerusalemme. Siete stati liberi di andarvene, avete fatto la vostra scelta. Allora, perché volete far credere il contrario?  Dove è la costrizione di cui tanto parlate?
PERCHE creare tanto trambusto; non fate altro che manifestare odio e rancore verso chi cerca di assolvere un compito arduo, portare a termine il Progetto di Dio. Si, il Progetto di Dio. Sono pazzo a dire ciò, ho subito un lavaggio mentale? No, ho solo toccato con mano che è cosi, perché credo in ciò , credo fermamente.
PERCHE, invece, di insultarci e mettere zizzania non sprecate il vostro tempo per fare altro?
PERCHE tutto questo accanimento? Dite di credere nell’operato di Maria Giuseppina Norcia, ma non in Samuele, ma sapete bene che è stata Lei ad indirizzarci verso Lui. È stata Lei che piano piano che si è messa da parte per farci conoscere Lui. E allora, perché dite che non è cosi? Dio ‘’forse’’ non è libero di scegliere le persone che vuole per portare avanti il suo Progetto? Fate credere di conoscere in pieno la parola del Signore, ma il passo in cui Gesù dice: ’’Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada. Sono venuto infatti a separare il figlio dal padre, la figlia dalla madre, la nuora dalla suocera: e i nemici dell’uomo saranno quelli della sua casa’’, perché ha pronunciato tali parole? O si crede a tutto il Progetto di Dio o non si crede a nulla, perché non vi sono mezze misure. O si è caldi o si è freddi, i tiepidi vengono vomitati!

Sono pienamente convinto in cui credo, in questa Chiesa, Nella Chiesa voluta dal Padre, che viene guidata da colui che è stato scelto dal Padre, Samuele, figlio spirituale di Maria Giuseppina Norcia.

Balsorano, 29-01-2018

Michele Solazzi




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi