Lettera aperta di Massimiliano Imperiali

 

Posso affermare con assoluta certezza di aver sempre creduto al mistero che Dio ci ha donato alla Culla di Gesù Bambino. Nel mio cuore ho sempre sentito la presenza dello Spirito di Dio in questa Terra grazie anche all’ Amore che Maria G. Norcia trasmetteva a tutti noi. I suoi occhi , il suo cuore cambiarono il mio cuore e la mia vita e durante tutte le difficoltà che la vita mi presentava lei era al mio fianco con il suo vivo amore e la sua viva preghiera.

Poi all’inizio dell’anno 2000 giunse alla culla “quel giovane “ tanto atteso da Maria G. Norcia. Ancora non lo conoscevo ma il mio cuore mi portava sempre a lui, da sempre, da subito, gioivo nel vederlo e soprattutto provavo e provo per lui lo stesso amore che provavo per Maria G. Norcia .

Nel 2005 arrivò una prova terribile per la mia famiglia, perdemmo la nostra secondogenita Myriam. Anche questa volta Maria G. Norcia venne in nostro aiuto e ci affidò alle cure amorevoli di Samuele e Anna sua dolce sposa e questo ci permise di vivere più da vicino questa famiglia e anche quella di Vincenzo. Ci hanno confortato, esortato a vivere ancor di più la santità anche con la dignità nella sofferenza dandoci un esempio di amore e di unità …sempre!

Ed è proprio per questo che posso testimoniare che in quella famiglia scelta da Dio non ci sia mai stato dissenso a causa di Samuele, come in questi tempi alcuni vorrebbero far credere . Samuele ci ha sempre esortati a seguire l’esempio di Maria G. Norcia e lei stessa poi ci affidava a lui….. perché ? Perché i loro cuori erano in simbiosi e la fede professata sempre la stessa: quella in Dio Uno e Trino.

Lei con l’amore tipico della madre; lui con lo stesso amore ma anche con l’austerità che compete ad un uomo, ad un padre .

Dio ha scelto questo luogo, Dio ha scelto il cuore di Maria G. Norcia prima e il cuore di Samuele poi, per continuare il suo progetto salvifico per l’umanità .

Chi ora vuole far credere che le cose non siano così è menzognero! E chi, oltretutto avendo fatto parte, direttamente o indirettamente, di questa famiglia si ostina a lanciare accuse totalmente false, non solo è menzognero ma è anche stolto!

Chiunque rinnega l’amore ricevuto da questa famiglia rinnega l’amore di Dio.

Chiunque insulta questa famiglia e Samuele in particolare insulta Dio e l’opera di Maria G. Norcia.

Così facendo si perde tutto, si perde l’amicizia di Dio, si perde l’amore dello Spirito Santo e senza lo Spirito Santo … anche un’eventuale conoscenza teologica si rivolterà contro.

Dio Padre proteggerà sempre la sua chiesa, corpo mistico di Cristo, la nostra Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme voluta dal Padre per il tramite di Maria G. Norcia e ora guidata dal nostro Samuele.

Atina, 28/01/2018

Massimiliano  Imperiali




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi