Lettera aperta di Maria Vittoria Viani

 

Mi chiamo Maria Vittoria e desidero a fronte di tutte le maldicenze che in questo periodo vengono dette da coloro che hanno tradito la Chiamata, unire la mia testimonianza a quella di tanti fratelli a difesa di tutto ciò in cui Credo fermamente: la mia Chiesa. Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme. Voluta dal Padre, Benedetta dal Figlio e Santificata dallo Spirito Santo.

Frequento la Piccola Culla di Gesù Bambino dal 1993, qui ho ricevuto il Miracolo della guarigione fisica e Spirituale. In questi anni di cammino ho trovato il conforto e l’amore di una ” Mamma ” Maria Giuseppina Norcia che con il Suo esempio di Umiltà e Rettitudine di Vita, mi ha insegnato a vivere nella quotidianità i Dieci Comandamenti e l’amore Fraterno a non essere Apparenza ma Sostanza per diventare Veri Figli di Dio. Cristiani Autentici.

In Questo Luogo tutto mi é stato Donato gratuitamente senza nulla chiedere, nella piena Libertà, senza nessuna Costrizione.

M. Giuseppina con il Suo “SI” ha dato inizio al Progetto di Dio nutrendo e facendo crescere negli anni questo popolo ed aspettando pazientemente quell’aiuto promessole da Gesù. Nell’anno 2000 ecco che quell’aiuto, quel Figlio Spirituale tanto atteso é  arrivato: M. Samuele Morcia.

Perché  negate tutto questo!!!! quando é  proprio a questo Passaggio che LEI ci ha preparato.

Oggi Samuele, Nostro Pontefice animato dallo Stesso Spirito di M.Giuseppina, insieme alla sua sposa Anna sta portando a Compimento il Piano di Amore e Redenzione annunciando a tutti l’unica Via  Verità e  Vita: Cristo Unico e Sommo Bene Assoluto.

Massa, 3 Febbraio 2018

                                     Maria Vittoria Viani




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi