Lettera aperta di Maria Gaudino

 

Sono trascorsi 15 anni da quando per la prima volta mi sono ritrovata davanti alla piccola culla e ho incrociato gli occhi dolci e vivi di Gesù Bambino.Da quel momento Gesù mi ha tracciato la strada da seguire e su questa strada mi ha fatto incontrare spiritualmente Maria Giuseppina Norcia, Colei che con la sua umiltà, la sua dolcezza e la sua obbedienza a Dio è un esempio da seguire. Mamma Giuseppina con il suo Sì ha dato inizio a questo grande Mistero, che anche da quando il Padre l’ha chiamata al Cielo, continua con Samuele, quel figlio che attendeva, Colui che con il suo dolce sorriso e con le sue parole dona gioia al nostro cuore. Ringrazio Dio per averci donato questa Culla, questa Terra d’Amore la nostra Mamma Giuseppina, Samuele, Anna, Vincenzo e tutti coloro che fanno parte di questa Famiglia. Ringrazio Dio per i fratelli che mi ha fatto incontrare e sono orgogliosa di far parte della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme. In unione ai miei fratelli nella difesa della verità, vorrei dire che fa male ritrovarsi davanti a tante cattiverie e tante menzogne, che provengono da coloro che hanno vissuto questa Culla e che invece ora hanno scelto di farsi guidare da un’altra voce che non è quella di Dio. Io vorrei solo poter dire a chi non ha ancora incontrato Gesù VENITE E VEDETE. Lasciatevi guidare da Gesù unica VIA, VERITA’ E VITA. Se apriamo il nostro cuore a Dio nulla più ci mancherà.

Arzano ,2 Febbraio 2018

Gaudino Maria




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi