Lettera aperta di Maria Ferraro

 

Sono Maria Ferraro, ho 66 anni e frequento la Culla di Gesù Bambino di Gallinaro dal 1991. Oggi faccio parte del corpo mistico della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme e di ciò ne sono molto fiera in quanto nel mio cuore sento che questa è stata un grande dono di Dio Padre Onnipotente per l’umanità. Quando sono arrivata in questo luogo santo ho conosciuto Maria Giuseppina Norcia, nonna Nella e Anna e poi anche Samuele, indicatoci da Giuseppina come suo aiuto per portare a compimento il progetto di amore e redenzione affidatole da Gesù. Alla dipartita di Giuseppina, avvenuta nel 2008, è rimasto Samuele con Anna divenuta sua sposa che, insieme ai ministri di questa chiesa si prodigano continuamente per donare amore e disponibilità a tutti i fedeli che in pellegrinaggio si recano alla Culla Santa. Negli ultimi tempi però sono successe cose molto sgradevoli che al solo sentirne parlare ci si sente male: mi riferisco infatti alle calunnie, maldicenze e bugie che alcuni stanno scagliando contro i componenti della nostra chiesa. Come figlia di Dio mi sento in dovere di difendere tutto ciò dalle cattiverie che si stanno divulgando. Sono sicura che tutto questo scaturisce da gelosie e invidie da parte di chi prima faceva parte di questa chiesa ma che poi ha preferito cambiare strada. In quanto a me, come fedele posso affermare di aver sempre ricevuto tanto amore senza mai essere stata costretta a prendere decisioni contro la mia volontà. Nella mia piena libertà continuerò questo cammino e andrò sempre avanti con l’aiuto del Signore. Per nessuna cosa al mondo vorrei tornare indietro poiché so quello che ho trovato e non intendo perderlo più. Sento nel cuore che questa è la strada giusta da percorrere perché in questa chiesa si insegna a rispettare i dieci comandamenti così come c’è li ha dati Dio Padre, mettendo Cristo al primo posto e amando i fratelli. Non finirò mai di ringraziare Dio abbastanza per avermi cambiato la vita e di avermi chiamata a lavorare nella Sua vigna.
GRAZIE GESU’.

Vico Equense, 25/02/2018

In fede
Maria Ferraro




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi