Lettera aperta di Marco Camerata

 

Io Camerata Marco, come fedele di questa “Chiesa” sento il dovere di difendere questo Mistero e tutti coloro che ne fanno parte (Samuele, ministri e fedeli).

Ho iniziato questo cammino di Fede pochi anni fa e ho deciso nella piena libertà di continuare questo cammino con la consapevolezza di dovermi impegnare a mettere in pratica gli insegnamenti di Dio.

Sono immensamente grato al Signore di avermi dato la grazia di far parte della “Chiesa Cristiana universale della nuova Gerusalemme”.

Sora, 06/02/2018

Marco Camerata




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi