Lettera aperta di Manuela Beinat

 

Ama Dio sopra ogni cosa e il prossimo tuo come te stesso, ecco il comando amorevole di Nostro Signore Gesù Cristo, ecco ciò che si sperimenta giungendo alla Piccola Culla di Gesù Bambino, l’Amore, l’Amore di Dio per i suoi figli, e il desiderio ardente di amarlo dopo essere stato tanto amato, questo e’ ciò che ho provato incontrando lo sguardo di Chi questo Mistero Divino Lo Vive IncarnandoLo.

Appartengo alla Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme e ringrazio Dio ogni giorno per avermi fatto questo Dono che e’ la mia ragione di vita, il mio Tutto. Per questo mi sento chiamata in causa quando falsamente si parla di questo Mistero Santo dei Suoi rappresentanti e fedeli. Vivo questa Chiesa nella piena liberta’, la stessa liberta’ che Dio ha donato ad ogni uomo e donna, e che ognuno di noi e’ libero di usare come meglio crede, dal canto mio userò questo dono prezioso difendendo sempre La Verita’ affidando a Cristo e a Maria la mia quotidianita’.

Latina 27 gennaio 2018

Manuela Beinat




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi