Lettera aperta di Manola Anna Cernicchiaro

 

Mi chiamo Manola e desidero scrivere una piccola lettera di ringraziamento a tutti coloro che si impegnano a vivere gli insegnamenti che ci sono stati tramandati dalla signora Maria Giuseppa Norcia e chi oggi con fervente amore e dedizione il Pontefice Samuele difende e sancisce. In questa Chiesa Santa si difendono i valori morali e cristiani con sacrificio e preghiera. Lo stesso sacrificio che con estremo amore divino Maria Giuseppa Norcia ha fatto per 33 anni, tra cui gli ultimi 8 supportati dall’attuale Pontefice Samuele.
Nella Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme ho ritrovato non solo una fede viva in Dio, ma anche una testimonianza concreta di come essere cristiani, che richiede sacrificio a non soddisfare il proprio io e buona volontà a rinnegare sentimenti che sono in contrapposizione alle virtù cristiane.
Grazie a coloro che ci sono d’esempio e a tutti coloro che volontariamente e sinceramente si impegnano nella propria quotidianità.

Salerno, 29 gennaio 2018

Manola Anna Cernicchiaro




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi