Lettera aperta di Luciano e Amalia Carpentiero

 

Molte falsità stanno diffondendo sui mezzi di informazione coloro che vogliono screditare il Mistero d’Amore voluto dal Padre per la salvezza dell’umanità.

Essi dicono ‘’prima era una cosa, oggi è un’altra’’, dimenticando e non riflettendo sui messaggi di Gesù ascoltati alla Culla Santa. Gesù dice: in questo Luogo Santo si preserverà e si difenderà la purezza della Fede, l’Isola Bianca sarà l’unica Luce che brillerà in questo mondo sempre più buio e lontano da Dio. E Gesù è la verità. Per questo motivo mia moglie ed io come figli della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme, in unione ai fratelli e sorelle, la vogliamo difendere e testimoniare. In questa Chiesa non siamo costretti, né plagiati, né “robot”, ma liberi, consapevoli e nella piena libertà abbiamo aderito. Siamo onorati e commossi dalla gioia di essere Suoi figli.

Siamo giunti alla “Piccola Culla del Bambino Gesù” nel marzo 1996 in un periodo buio della nostra vita, in questo Luogo Santo abbiamo conosciuto Maria Giuseppina Norcia che ci ha accolto sempre con Amore insegnando i veri valori della vita e ad essere cristiani autentici. Preghiera, Santo Rosario, Unione Fraterna, rispetto dei Dieci Comandamenti e di amare la Madonna e Gesù Bambino. Molte grazie e guarigioni, spirituali e fisiche abbiamo ricevuto da Gesù Bambino, quanti benefici! Siamo rinati. Poi l’arrivo di Samuele nel gennaio 2000, l’aiuto promesso dal Padre a Mamma Maria Giuseppina. Samuele oggi nostro Sommo Pontefice della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme, ci guida e ci nutre con lo stesso Amore perché i loro Cuori sono un solo Cuore: Madre e Figlio, Figlio e Madre.

Il nostro cuore desidera e invoca ogni giorno la Benedizione di Maria, Madre Chiesa Nuova Gerusalemme e di Samuele.

Lusciano 17-02-2018

Luciano e Amalia Carpentiero




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi