Lettera aperta di Lucchese Benedetto e Di Rocco Lucia

 

Frequento la culla di Gesù Bambino di Gallinaro dal 1979. Ho conosciuto bene Maria Giuseppa Norcia, colei che  mi ha fatto amare Dio ed insegnato ad osservare i dieci Comandamenti. Mi ha insegnato col suo esempio di fede incondizionata verso Dio e La Vergine Maria Santissima, incarnando le sue virtù, dovendo affrontare numerose prove difronte a chi non mai creduto alle sue rivelazioni divine, nonostante l’obbedienza incondizionata alla Chiesa di Roma.

Un  giorno mi disse di dover essere contento della chiamata fattami dal Signore in questo Luogo e aggiunse: “Questo Mistero se non lo difendiamo noi non lo difende nessuno perché sono tutti gelosi”. Oggi vorrebbero far credere il contrario dicendo che questo mistero fu difeso da Giuseppina ma non da Samuele. Giuseppina ci rivelò che Gesù in un messaggio le disse che le avrebbe mandato un valido aiuto, infatti quando arrivò Samuele lei ci fece comprende che era lui quell’aiuto e che lui avrebbe portato a compimento questo Mistero di salvezza per l’umanità.

Samuele è il nostro Sommo Pontefice della Chiesa Cristiana della Nuova Gerusalemme, ha continuato gli stessi insegnamenti della nostra Madre Spirituale Maria Giuseppa Norcia.

Nel 2005 ho sposato mia moglie Lucia Di Rocco di Formia, che da tanti anni frequentava Gesù Bambino, oggi insieme condividiamo la scelta della Chiesa Cristiana Della Nuova Gerusalemme, rifiutando tutte le accuse e menzogne che vengono dette. Crediamo fermamente in Samuele, sua moglie Anna ed in tutti i Ministri, per gli insegnamenti Cristiani e per l’amore che ci donano.

Con totale libertà abbiamo scelto questa Chiesa, voluta da Dio Padre per compiere le sue promesse.

Casalvieri, 14/02/2018

                                   Lucchese Benedetto
Di Rocco Lucia




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi