Lettera aperta di Loreto e Agata Ribaudo

 

Siamo i coniugi Loreto e Agata Ribaudo apparteniamo alla CHIESA Cristiana Della Nuova Gerusalemme, anche noi vogliamo unirci ai nostri fratelli per difendere questo grande mistero iniziato con Maria Giuseppina Norcia e suo figlio spirituale Samuele. Siamo arrivati in questo luogo io nel 2003 mio marito nel 2004 e da allora la nostra vita è cambiata totalmente, abbiamo sperimentato il vero amore di Dio e l’ importanza della preghiera, unione fraterna e rispettare i 10 comandamenti. In questa isola bianca siamo sempre stati accolti da questa Santa famiglia che si è dedicata nella totalità ai pellegrini con amore, tutto si è svolto in libertà e senza costrizioni.

Ora vogliamo dire non condividiamo tutto ciò che stanno scrivendo sui social e di istinto ci viene di alzare la voce e dire: basta!!! calunniare, basta!!! additare basta!!! essere chiamati setta basta!!! giudicare, quello solo Dio lo può fare. Abbiamo scelto la nostra fede e vogliamo essere rispettati come noi rispettiamo chi ha fatto il nostro cammino ricevendo anche miracoli e poi hanno indietreggiato per i loro comodi infangando chi porta avanti questo mistero di vera cristianità compresi ministri e fedeli.

Un consiglio vogliamo dare, a chi non è mai venuto, accostatevi a questa culla e toccate con mano, a chi invece si rivoltato contro diciamo: noi con Dio vinciamo.

Io e mio marito vogliamo concludere dicendo: grazie

Padre per averci chiamato in questa Terra Benedetta e di averci dato Mamma Giuseppina Samuele e Anna vera testimonianza di come si deve amare Dio

Altavilla Milicia (Palermo), 15/02/2018

                                  Loreto e Agata Ribaudo




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi