Lettera aperta di Laura Cirillo e Paolo Salzillo

 

Mi chiamo Laura ed insieme a mio marito Paolo, vogliamo unirci ai tanti fratelli e difendere questo luogo Santo. Siamo arrivati alla Culla nel 1994 con i nostri tre figli e da quella prima volta siamo sempre tornati a casa con la gioia nel cuore. Abbiamo conosciuto Mamma Giuseppina, che ci ha sempre consigliato con tanto amore e assicurato la sua preghiera, soprattutto nei momenti più duri e difficili, come quando io e mio marito in momenti diversi siamo stati gravemente ammalati. Con Samuele abbiamo riscontrato lo stesso identico amore di quando c’era Mamma.

Vogliamo dire ai bugiardi che mai nessuno ci ha costretto a fare cose che non vogliamo, nella libertà abbiamo scelto di appartenere alla Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme e come fedeli siamo pronti a dire sempre la verità e a difendere la nostra fede.

Marcianise(CE),  31/01/2018

                              Laura Cirillo

                              Paolo Salzillo




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi