Lettera aperta di Ilenia Di Caprio

 

Sono Ilenia ho 27 anni e sono una fedele della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme.

Ho messo piede alla piccola culla del Bambino Gesù il 13 Giugno 2010 e di conseguenza non ho potuto conoscere M. Giuseppa Norcia in quanto già salita al cielo.

Pensavo fosse una gita come tante e così ho continuato a pensare per diversi anni, conservavo nel cuore il ricordo di quella bella giornata e un rosario comprato in quella occasione.

Molte erano le persone che accorrevano alla Cappellina per ricevere grazie corporali e spirituali, io tanto ero ignorante al riguardo che andai solo a vedere, in realtà ricevetti qualcosa di più grande di quello che avrei potuto chiedere, la Fede.

Quella Fede che è cresciuta piano piano dentro me in un primo momento imparando a recitare il Santo Rosario, successivamente volendo rispettare tutti i dieci comandamenti, le regole d’amore che il Padre ci ha donato in cui hi scoperto un nuovo stile di vita, con qualche sacrificio in più, ma molto più soddisfacente ed infine quando mi sono innamorata di Gesù delle sue parole di Verità, di cui ho riscontrato l’autenticità vivendole in prima persona, Gesù la Via da seguire per essere veramente liberi e imparare ad amare la Vita.

Tutte le scelte prese in questo cammino sono state fatte di mia spontanea volontà, senza essere influenzata o obbligata da NESSUNO, come altri possono pensare, questa non è una setta e non vengono fatti lavaggi del cervello.

Ringrazio M. Giuseppa Norcia che con il suo “SI” al Signore, ha permesso a noi oggi di vivere questo luogo di preghiera e di paradiso e di avermi guidato in questo Mistero di Fede, in questa Isola Bianca che il Padre ci ha donato per preservare la Vera cristianità, dove ho potuto osservare esempi di infinità umiltà, dolcezza e purezza quali sono Samuele e Anna, che sempre lasciano aperte, sia in entrata che in uscita, le porte della nostra Chiesa.

Vi consiglio e vi invito a mettere in gioco voi stessi e vivere questo luogo di paradiso da protagonisti e non da spettatori perché può sembrare una favoletta o un film ma è semplicemente la realtà.

Ti amo Gesù.

Velletri, 07/02/2018

Ilenia Di Caprio




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi