Lettera aperta di Graziella Cascio

Sono Graziella Cascio,come fedele della Chiesa Cristiana della Nuova Gerusalemme sento la necessità nel cuore di alzare la voce in difesa di questo mistero d’Amore voluto da Dio, in questo momento dove tanta gente animata da cattiva volontà vuole insinuare il dubbio sulla vita irreprensibile di Maria Giuseppina Norcia e Samuele, grande esempio di umiltà e cristianità.

Sono arrivata alla Culla 16 anni fa’, l’Amore mi ha legata a questo mistero,che prima Giuseppina come Mamma mi ha donato, sacrificando la sua vita prendendo su di se i nostri pesi e le nostre sofferenze, dando conforto e speranza alla nostra vita, speranza che per me è diventata certezza e poi Samuele che sull’esempio di Giuseppina ha messo la sua vita a servizio di Dio senza chiedere nulla in cambio, donando Amore e riportandoci alla Verità del Vangelo. Grazie a Giuseppina e a Samuele ho imparato a vivere cristianamente e a rispettare i 10 comandamenti. Ringrazio  Dio per avermi donato la Culla ed avermi riportato alla vera vita.

Palermo, 28 01 2018

Graziella Cascio




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi