Lettera aperta di Giulia Di Lillo

 

Mi chiamo Giulia, ho 33 anni e anch’io con orgoglio santo dico che appartengo alla Chiesa Cristiana Universale Della Nuova Gerusalemme.

Conosco la Culla di Gesù Bambino di Gallinaro da quando sono piccola, perché mia sorella maggiore andava tutte le domeniche, ma io ci andavo sporadicamente e non ho avuto modo di conoscere di persona Maria G. Norcia, custode di questo grande Mistero D’Amore.

Ho ricevuto la mia vera chiamata, solo nel 2015, andando agli incontri di preghiera che si tenevano ogni domenica, dato che la Culla era chiusa per la costruzione del Santuario della Divina Misericordia. Attraverso questi incontri di preghiera, ho avuto modo di conoscere l’immensa Spiritualità di Maria G. Norcia, e me ne sono innamorata. Attraverso questi incontri di preghiera mi sono arricchita dell’Amore più grande che possa esserci, cioè quello di Gesù e di Maria, e da quando la Culla ha riaperto non manco ai pellegrinaggi, perché in questa Terra D’Amore trovo la mia consolazione, la mia gioia, la mia libertà, il mio rifugio da un mondo troppo ostile e cattivo. In questa Culla ho avuto modo di conoscere il Pontefice: Samuele Morcia, un uomo che mi trasmette nel cuore, tanto Amore, Speranza e Fiducia verso Cristo e i suoi insegnamenti. Ho conosciuto anche Anna la moglie di Samuele, una donna tanto dolce e umile, che è stata pronta ad ascoltare i miei problemi ed infondere nel mio cuore tanta speranza. Grazie.

In questo periodo, sono molto addolorata perché tanto odio si scaglia contro questa Terra D’Amore e non comprendo come si possa essere così sordi, così ciechi e così stolti da infangare questo Mistero e coloro che lo conducono. Posso solo dire che solo chi è animato da uno spirito anticristiano può rinnegare la Misericordia che si riceve in questa Culla D’Amore.

Marcianise 13/02/2018

Giulia Di Lillo




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi