Lettera aperta di Giacomo Franzella e Anna Samperi

 

Mi chiamo Anna Samperi ed insieme a mio marito Giacomo  Franzella conosciamo e viviamo la piccola Culla dal 2002.

Abbiamo avuto la grazia e l’onore di conoscere Maria Giuseppa Norcia

la sua umiltà, la bontà, la dolcezza, la grande pazienza unita all’amore con cui accoglieva ed ascoltava i pellegrini  che giungevano in questo  Luogo Santo.

Gli autentici insegnamenti e l’amore per Gesù che ci ha trasmesso ci hanno donato pace e serenità nel profondo del nostro cuore, e che  adesso continuano attraverso  Samuele, colui che le è stato mandato dal Padre per aiutarla ed adesso proseguire  il compimento di questo  grande Mistero.

Ci rende tristi nel sentire tutte queste offese e calunnie ingiuste rivolte proprio a Loro che si sono donati e  continuano a donarsi gratuitamente per la salvezza di tutti noi insegnandoci ad essere cristiani autentici, ma senza nessuna costrizione, con la nostra consapevole libertà.

Come fedeli della Chiesa Universale della Nuova Gerusalemme ci uniamo ai nostri fratelli in Cristo  per difendere e testimoniare la nostra fede in questo Mistero d’Amore che alla piccola Culla  di Gesù Bambino si compie.

Palermo, 28 gennaio 2018

Giacomo Franzella e Anna Samperi




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi