Lettera aperta di Gabriella Maggiore

 

Sono una ragazza di 29 anni. Frequento la culla di Gesù bambino di Gallinaro dal 2011. Non ho conosciuto fisicamente Maria Giuseppina Norcia, perché quando sono arrivata in questo luogo, lei già era andata via, al cospetto del Padre. Ho avuto la Grazia ed il Dono di vedere e di conoscere direttamente Mario Samuele Morcia, oggi Pontefice della Chiesa a cui sono fiera ed orgogliosa di appartenere :”Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme”. L’incontro con Mario Samuele Morcia è stato molto ma molto particolare, il mio cuore palpitava di gioia senza comprenderne il motivo. Così da cuore a cuore ho capito che in lui vi è qualcosa di Spirituale, di Forte, non spiegabile secondo logiche umane e razionali. Uomo semplice, umile e pieno d’amore per tutti quanti, nessuno escluso.

Mamma Giuseppina sapeva e aveva preannunciato “questi Tempi Duri e Difficili”, che ci troviamo a vivere, ha ricevuto tanti messaggi e tante Rivelazioni da Dio Padre. Attendeva con immensa gioia l’arrivo di Samuele, giovane che avrebbe continuato la Missione che Le era stata affidata da Gesù : la Salvezza del Mondo intero ed il Compimento di Pace nell’ultima Era, quella dello” Spirito Santo”,ed è per questo motivo che in loro c’è continuità. Lei è in lui. Lui è in Lei. Chi afferma il contrario evidentemente non L’ha creduta fino in fondo.

Oggi griderei al mondo intero che in lui ed in questa Terra d’amore dimora lo Spirito di Dio, è proprio Lui che con il Suo Amore ci conduce al Cuore del Padre. Invita a seguire i Veri Valori della Cristianità, assieme ai Ministri, parla sempre di Maria Giuseppina, donna che ha incarnato le virtù di Maria, a tal punto che sembra come se La conoscessi da sempre, così La sento sempre viva nel mio cuore. Alla luce di quanto sentito vociferare in questi ultimi anni e soprattutto in questi ultimi giorni, anche io sento di unirmi ai fratelli e alle sorelle, corpo mistico di questa Santa Madre Chiesa, per testimoniare in piena libertà senza obbligo né costrizione. Questo è il minimo che si possa fare dopo tutto quello che si riceve gratuitamente da Gesù, “Grazie sia Spirituali che Materiali”.

Prima di arrivare in Cappellina vi è un cartello con scritto “Siamo nella Nuova Gerusalemme”. Lodiamo il Signore e Rispettiamo il Silenzio “. Mi chiedo cosa ci sia di male in tutto questo?? È forse un reato recitare il S. Rosario e volere un po’ di tranquillità per meditare?? Molti attaccano ed infieriscono invano!!! Se ne dovrebbero vergognare!!!. Oggi nel mondo c’è tanta confusione, specie nella chiesa di Roma, dove si stanno perdendo i valori, i sani principi, vi è un “finto buonismo” che porta le anime alla perdizione totale, non si pone più Gesù Cristo e Maria sua Madre al centro di ogni cosa e quindi al Primo posto, come dovrebbe essere, ma piuttosto è l uomo ad esserne protagonista…..

Molti Ingiustamente stanno calunniando e diffamando M. Samuele, i familiari e i Ministri, ed ecco che la Verità va sempre difesa e detta, costi quel che costi. SOTTOLINEO che sono tutte Menzogne e False Testimonianze, perché chi Vive come me, la Nuova Gerusalemme sa che tipo di persone vi sono al suo interno: Rispecchiano ciò che ci trasmettono con tanta gioia: l’essere Buoni – Retti- Generosi – Cristiani Autentici e Santi nella totalità, a seguire i 10 comandamenti e le Sacre Scritture, ma oggi evidentemente questa Realtà risulta essere scomoda per tanti, non conviene accettarla e seguirla, per accettarla ci vuole il coraggio di abbandonare i piaceri del mondo, si preferisce alla “Preghiera” perdersi tra le vie, le strade del mondo buie e senza via d’uscita e prive dell’Amore di Dio.

Aprite gli occhi e soprattutto il Cuore, perché qui, se si vuole si rinasce a Vita Nuova, Viva è la presenza del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Non abbiate timore perché 2000 anni fa, allo stesso modo di oggi, Gesù veniva odiato, additato e a gran voce gridava: “Beati voi, quando vi insulteranno e vi perseguiteranno e mentendo, diranno ogni sorta di male per causa mia, Rallegratevi perché Grande è la vostra Ricompensa nei Cieli”. Ringrazio Gesù e Maria per avermi chiamata a Vivere la Realtà di questo “SANTO MISTERO”.

Rivolgendomi  a coloro che imperterriti continuano ad affermare il falso e a dire cattiverie, non vorrei trovarmi al vostro posto perché le Sacre Scritture affermano che “la Bestemmia contro lo Spirito Santo non verrà Mai Perdonata” e in un messaggio rivelato si dice “Meglio morire piuttosto che rinnegare il Mistero”. Invito tutti coloro che non sono mai stati alla piccola Culla del Bambino Gesù a venire a vedere, le porte sono aperte, non siamo una setta così come vogliono far credere, tutti possono liberamente constatare con i propri occhi questa Terra d’Amore, di Pace, di Serenità, dove nessuno plagia, nessuno manipola.

Santa Flavia (PA), 5 marzo 2018

Gabriella Maggiore




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi