Lettera aperta di Francesco Morena

 

Mi chiamo Francesco Morena e sono uno dei tanti fedeli della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme.

Non è mia intenzione intervenire oltre sugli attacchi via web che in questi giorni hanno fatto tanto scalpore, perché (a questo proposito hanno pensato già molte persone a rispondere) per me è solo immondizia.

Il mio intervento è volto soltanto a ringraziare (e a ciò si uniscono mia moglie e mio figlio) Colui che mi ha fatto comprendere l’amore incondizionato per Gesù, l’importanza fondamentale del sacramento matrimoniale e della famiglia, la bellezza estrema della fede in Dio, il significato reale della compostezza e della dignità, la profondità della Parola di Dio, il sacrificio “fatto per amore”, la gioia, la fierezza, la bontà, la mitezza, la santità (e non solo).

Tutte queste cose “oggi” hanno un significato nuovo grazie a Coloro che hanno riportato ordine “santo” nella mia vita, Samuele ed Anna (Sua dolce sposa),

grazie a DIO PADRE ONNIPOTENTE che mi ha permesso di poterli incontrare e vivere,

grazie ai miei fratelli in Cristo (per la volontà, la fede e la fermezza) e a Gesù (il mio dolce Signore) che ha avuto infinita misericordia di questo povero peccatore.

28 gennaio 2018

Francesco Morena




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi