Lettera aperta di Felice e Rina Iacobone

 

Siamo marito e moglie e desideriamo unirci ai tanti fratelli e sorelle che in questi giorni stanno difendendo il Mistero Divino della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme.Frequentiamo la Culla di Gesu’ Bambino da circa 3 anni. Da quando e’stato eletto Papa Bergoglio il sentire le sue continue eresie ci ha spinti a seguire nostra madre negli incontri di Latina. Lei vive la culla di Gesu’ Bambino da circa 30 anni. Siamo subito rimasti affascinati da Samuele ed I suoi ministri, loro sono l’esempio vivo di Santita’, il rispetto totale dei 10 comandamenti cosa che non si fa’ piu’ nell’altra casa. Da 3 anni la nostra vita e’ cambiata. Per quanto riguarda quelle persone che incredibilmente hanno tradito e che adesso stanno infangando ingiustamente la nostra Chiesa noi crediamo che la loro uscita dal Mistero sia stato un bene perche’ stanno dimostrando di essere indegni di appartenervi, questo non e’ luogo per ipocriti, le loro calunnie non intaccheranno minimamente la nostra fede in questo luogo santo anzi la rafforzeranno. Un grazie Infinito a tutti coloro che con grande sacrificio stanno portando avanti questo Mistero.

Alvito Fr, 31 gennaio 2018

Felice e Rina Iacobone




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi