Lettera aperta di Federica Matera

 

Anch’io, come fedele della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme, mi sento in dovere di unirmi ai tanti fratelli che stanno difendendo la Verità di questo Santo Mistero da tutte le falsità, le menzogne e le cattiverie dette al solo scopo di infangare Samuele, Anna e i ministri della nostra Chiesa.

Frequento la Piccola Culla di Gesù Bambino da 20 anni, sempre nella totale libertà e senza mai nessuna costrizione. Ho avuto la grazia di conoscere Maria Giuseppina Norcia che nella sua umiltà ci ha sempre accolto con tanto amore e totale disponibilità. È vivo nel mio cuore il Suo esempio di mitezza, rettitudine, semplicità e dolcezza.

Ho vissuti diversi passaggi in questi anni assistendo anche al matrimonio di Samuele ed Anna. Ricordo quel giorno con grande gioia, in particolare il gesto di Maria Giuseppina nel passare Gesù Bambino nelle mani di Samuele: gesto che mi fece comprendere che lui era quel giovane mandato da Dio che Giuseppina aspettava da tempo.

Lui, come Maria Giuseppina Norcia, con amore e dolcezza ci ha sempre esortato ad osservare la Legge di Dio e a mettere in pratica gli insegnamenti del Vangelo, invitandoci alla preghiera e all’unione fraterna. Il Suo esempio di persona umile, retta, coerente e trasparente è sotto gli occhi di tutti e non riesco a capire per quale motivo qualcuno, diffamando, si permette di dire il contrario.

Chi non ha conosciuto il prima come può asserire che prima era una cosa ed ora è un’altra cosa?

Sulla base di quale conoscenza fa tali affermazioni? Come può essere credibile chi parla di ciò che non ha conosciuto? Io ho avuto la grazia di conoscere sia Maria G. Norcia prima che Samuele Morcia oggi ed in virtù della mia lunga esperienza posso affermare con certezza che non esiste alcuna discontinuità di agire tra i due, anzi con Samuele oggi noi vediamo realizzato tutto quanto nel tempo ci era stato rivelato da Maria G. Norcia.

Non si può dividere una madre da un figlio, rinnegarne uno equivale a rinnegarli entrambi!

Perciò chi dice tutto ciò è falso e bugiardo! È un traditore della Verità e chi tradisce la Verità non è da Dio!

I veri figli di Dio sono sinceri e leali, coerenti e fedeli, riconoscenti e giusti. Non vanno alla ricerca di notorietà, di gloria, beni o privilegi umani e nemmeno li realizzano a scapito dell’onorabilità altrui. I figli di Dio non svendono la loro Salvezza eterna per un misero piatto di lenticchie.

Chi vuole servirsi, per scopi umani, del Mistero di Dio o ama misurare le cose di Dio con il metro del mondo, inevitabilmente, finisce con il tradire la Sua Persona!

Ho pregato tanto affinché queste persone potessero ravvedersi ma vista la loro cattiva ostinazione non mi resta altro che affidarli alla Misericordiosa Giustizia del Padre.

Falciano del Massico (CE), 08/02/2018

                                                                                                                       Federica Matera




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi