Lettera aperta Famiglia Biuso

 

Noi membri della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme sentiamo forte il dovere di difenderla dalle accuse insensate e ingiustificate attuate da persone che prima sostenevano di credere e adesso si scagliano contro.

L’unica cosa che di certo è vera è che se non credono in lui Mario Samuele Marcia il nostro pontefice, non hanno mai creduto in Lei la nostra Mamma Maria Giuseppina Norcia.

I miei genitori frequentano la culla dal 1993 e noi loro figlie siamo fiere e orgogliose di essere nate e cresciute in questo luogo santo.

Abbiamo avuto la grazia di conoscere Maria Giuseppina Norcia una donna umile, semplice e amorevole con tutti.

Ricordiamo sempre lei dietro la finestrella ad attendere i tanti pellegrini che giungevano lì carichi di sofferenze, affanni e Lei con un semplice sorriso confortava tutti dicendo: “PREGHERÓ PER TE”.

Ma il 2000 fu un anno significativo.

Arrivò l’uomo tanto atteso da Lei e promesso da Dio.

Pian piano lei iniziava a indirizzarci verso Samuele colui che insieme alla sua sposa Anna avrebbe portato a compimento il Mistero.

Oggi come allora continua a insegnarci i veri valori cristiani che devono caratterizzare ogni figlio di Dio, ad amare i fratelli a rispettare i 10 comandamenti e recitare il Santo Rosario così come faceva Maria Giuseppina Norcia.

Come si fa a non credere a tutto ciò, forse come si usa spesso dire la verità fa male non è comoda per tanti.

Fa più comodo sentirsi dire menzogne, farsi abbindolare da falsi buonismi che sapere la verità.

In questo luogo nessuno ci ha mai costretti a fare qualcosa, tutto è donato in base all’apertura del nostro cuore allora vi diciamo aprite questo cuore svegliatevi da questo torpore e constatate con mani le meraviglie che dona il Signore.

Sin dalla creazione DIO ci ha donato la libertà ed è attraverso di essa che l’uomo può scegliere di seguire il bene o il male.

Noi famiglia abbiamo deciso fermamente e consapevolmente di stare dalla parte della verità che presto porterà alla vittoria eterna.

Con orgoglio santo alzeremo la testa e diremo basta a tutto cio difendendo sempre il nostro Mistero e chi per noi ha dato la vita.

Un’ultima cosa ma se tutto questo fosse vero?

Avete lottato contro Dio

BRONTE, 7 febbraio 2018

                                            Biuso Alfio
Longhitano Rosa
Biuso Ismaela
Biuso Gioela




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi