Lettera aperta di Emilio Iannuzzi e Alessandra Martini

Mi chiamo Emilio Iannuzzi e assieme a mia moglie Alessandra Martini frequentiamo da più di dieci anni la Culla di Gesù Bambino. Siamo rimasti sconcertati da questo ennesimo attacco alle persone che hanno dato e danno la vita per questo Mistero di Salvezza voluto dal Padre, perpetrato da chi ha toccato con mano l’autenticità di questa Verità e ora lo rinnega.

Ora come allora …….

Maria Giuseppina Norcia (la nostra Mamma) e poi Samuele Morcia, nostra guida Pontefice e fratello, con la sua sposa ci hanno spronato ad aprire il cuore, ad essere veri uomini per essere veri Cristiani, ci hanno insegnato l’importanza della preghiera e dell’unione fraterna, e a seguire i dieci comandamenti con il loro esempio di umiltà, rettitudine e coerenza.

Noi siamo onorati di essere membra di questo Corpo Mistico e di aver scelto liberamente di appartenere alla Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme.

Grazie umile Fanciulla per il tuo Si che è diventato il nostro Si quotidiano.

Grazie Samuele ed Anna per l’amore e la forza che ci date.

Grazie ai Ministri e a tutti i fratelli.

A Vincenzo ed Antonietta va il  nostro abbraccio dal cuore.

Siamo e saremo pronti a DIFENDERE sempre questa Chiesa voluta da DIO, nella totalità perché è la nostra vita.

Padova, 01.02.18

Emilio Iannuzzi e Alessandra Martini




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi