Lettera aperta di Donata Savria

 

Mi unisco ai fratelli della Culla di Gesù Bambino per difendere la verità della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme. Da nove anni frequento la Culla, in questa Terra d’Amore il Signore ci ha donato Giuseppina Norcia per seguire la strada tracciata da Gesù, per farci conoscere il vero amore fraterno e farci amare ancor di più la preghiera del Santo Rosario: l’arma più potente contro il maligno.

Oggi Samuele Morcia e sua moglie Anna continuano a trasmetterci gli insegnamenti tramandati da Giuseppina invitando tutti a rispettare, nella propria quotidianità, i Dieci Comandamenti di Dio e a volersi bene come fratelli nella fede.

Samuele è una persona umile e sempre disponibile ad ascoltare ogni nostro problema, non capisco affatto come si possa parlar male di lui!

Nella consapevolezza che Dio mantiene sempre le sue promesse, continuerò a proseguire il mio cammino, pronta a difendere in ogni occasione la verità di questo Santo Mistero.

27 febbraio 2018

                                                                                                                   Donata Savria




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi