Lettera aperta di Devis Dalla Costa

 

Mi chiamo Devis e anch’io come i miei fratelli appartenendo alla Chiesa Cristiana universale della Nuova Gerusalemme voglio difendere la verità.

Tutto devo a questo Mistero e tanto ho ricevuto: grazie morali, spirituali e fisiche.

Ho imparato che la gioia più grande e’ vivere Dio. Tutto devo a Maria G.  per l’ amore che ho ricevuto e per il suo esempio di umiltà di rettitudine. Tutto devo a SAMUELE e Anna per il loro amore incondizionato e tante sono le lacrime di gioia versate nel ricevere i loro sguardi che ti penetrano il cuore  .

Non si può comprendere per chi non vive tutto questo.

Tutto devo a nonna Nella quando il 1 maggio del 2012 giorno del mio matrimonio ha accolto me e mia moglie nella sua casa donandoci Gesù Bambino, con amore e grande gioia in attesa che tutto si compisse a differenza delle calunnie dette .

Nulla mi e’ mai mancato, nulla mi e’ mai stato chiesto .

Oggi sono orgoglioso e fiero di appartenere a questo Mistero di Amore e di Redenzione voluto dal Padre.

Chi attacca, chi calunnia, chi infanga, nega l’Amore.

E se a un’ anima togli l’Amore perde Dio.

Latina,  27 gennaio 2018

Devis Dalla Costa




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi