Lettera aperta della Famiglia Leanza

 

Scriviamo questa lettera, non perché ci è stato ordinato da qualcuno, come si vorrebbe far credere, ma perché coscienti che le cose di Dio vanno amate, difese e protette.

Il gigante Golia, sono secoli che con la sua possente mole, sovrasta il cuore dei piccoli e dei semplici, quello che dovremmo ricordare, però e che Davide, il giovinetto deriso da tutti, abbatté il gigante e liberò il popolo, grazie alla fedeltà totale in Dio, più grande della prova sostenuta.

Il profondo dolore che questa famiglia vive, è anche il nostro dolore, ma la rettitudine, la compostezza e la riservatezza con cui lo vivono sono per tutti noi un grande esempio.

Come famiglia ci stringiamo in viva preghiera insieme al cuore della Mamma Celeste, perché tutti gli uomini di buona volontà possano comprendere, su quale sentiero cammina la Verità di Cristo.

Formia, 05 febbraio 2018

                              Famiglia Leanza




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi