Lettera aperta di Delfina Monterosso

 

Sono 33 anni che frequento questo Mistero d’Amore. Ecco, rimane un mistero per chi vorrebbe comprenderlo solo con razionalità, con il proprio ” io”. No…occorre cuore, abbandono filiale a Dio ed allora, come é successo a me, qui e solo qui si riceve in abbondanza…Se cosi si facesse, tanti capirebbero perché difendiamo a denti stretti la VERITÀ, per la quale Maria G., Samuele ed Anna vivono. L

a Chiesa Cristiana Universale Della Nuova Gerusalemme, di cui sono onorata di far parte, é una famiglia, dove una Madre, con sacrificio ed umiltà, rimettendosi alla volontà di Dio, ha permesso che i suoi figli beneficiassero delle promesse fatte a Lei dal Padre. Ora Samuele ed Anna in altrettanti cuori di padre e di madre offrono e soffrono con silenziosa dignità, per portare a compimento le promesse. Come avviene in ogni famiglia anch’io ho il desiderio di far sentire la mia vicinanza a chi in questo momento sta soffrendo a causa di calunnie e falsità. A chi invece ne è l’artefice, sento di consegnarlo alla Misericordiosa Giustizia del Padre.

Latina 27gennaio

Delfina Monterosso




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi