Lettera aperta di Daniele Miranda e Marianna Perna

 

Ci chiamiamo Daniele Miranda e Marianna Perna, un giorno nel 2003 in un viaggio apparentemente come tanti, Dio ci dona la grazia di poter guardare un uomo negli occhi e di poter ascoltare le sue parole, da quell’istante il Signore ha iniziato a scrivere una storia con noi, per noi la storia più bella del Mondo.

Quell’Uomo, Samuele Morcia, ci fece innamorare di Dio e dei suoi insegnamenti, soprattutto ci insegnò a mettere DIO al primo posto, sopra ogni cosa.

Purtroppo non abbiamo mai avuto la grazia di poter conoscere fisicamente Maria Giuseppina Norcia, se non per piccoli attimi, ma grazie a lui che la porta sempre nel cuore l’abbiamo conosciuta amata e la viviamo quotidianamente come esempio da seguire in ogni situazione.

Proviamo sgomento a sapere che tanti, soprattutto chi non lo ha mai conosciuto utilizza parole blasfeme ed ingiuste per descriverlo, e anche chi lo ha conosciuto da molto vicino ma non ha creduto in lui, con quale coscienza adesso pensa di giudicare anche noi, la nostra storia, non conoscendoci affatto? A quale scopo?

La nostra è una storia fatta di grandi gioie e cambiamenti, di allontanamento dal peccato, di grazie spirituali e fisiche, grazie ai consigli e alla testimonianza viva di Samuele e dei ministri della nostra Chiesa.

Ci sentiamo veramente onorati di far parte della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme, dove si è realmente LIBERI ed è possibile vivere la cristianità vera e autentica, sempre difenderemo la nostra Chiesa testimoniando la verità.

8 febbraio 2018

Daniele Miranda e Marianna Perna




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi