Lettera aperta di Cristiano De Carolis

 

Sento di unirmi ai fratelli e sorelle in Cristo, per difendere la veridicità di questo grande Mistero voluto da Dio Padre, iniziato con Maria Giuseppa Norcia e che ora prosegue con Samuele Mario Morcia e la sua sposa Anna.
La prima volta che sono arrivato in questo luogo benedetto ho avvertito una pace nel cuore che non avevo mai provato prima, poi ho avuto la grazia di parlare con Maria Giuseppa Norcia, mi ha accolto come si accoglie un figlio che, smarrito, aveva fatto ritorno a casa. Una Donna con una purezza di cuore ed un umiltà mai vista.
Dopo aver ricevuto tanto da Lei, ora sto ricevendo tanto da Samuele , Colui che, promesso da Gesù, Lei aspettava da tanto tempo. Nessuna discontinuità dunque, ma perfetta coerenza tra Colei che a tutto ha dato inizio e Colui che tutto sta portando a compimento, per volere di Dio Padre Onnipotente.
Con lo stesso amore e sacrificio di Maria Giuseppa, Samuele ci esorta a rispettare i 10 comandamenti e ad amare Dio sopra ogni cosa, seguendo l’esempio di Cristo e di Maria, nella piena libertà.
Questa è la via che porta al cuore del Padre, questo è essere veri cristiani.
Dico a tutte le persone che vanno e che vorranno andare contro questo mistero: questo non è un progetto umano, se cosi fosse sarebbe già crollato alle prime avversità, ma sono testimone vivente che nonostante le avversità di prima e nonostante le calunnie di ora, questo Santo Mistero prosegue e si compirà perché’ Il Padre cosi ha Voluto.
Sono orgoglioso di far parte di questo corpo mistico della Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme e ringrazio ogni giorno il Signore per avermi chiamato in questa terra d’Amore.
Sono immensamente grato a Maria Giuseppa per tutto quello che ha fatto e continua a fare dal cielo per noi suoi figli spirituali.
Ringrazio Samuele e la sua sposa, per tutti i sacrifici che stanno affrontando per portare avanti questo grande mistero di amore e di redenzione per il mondo intero.
Ti ringrazio Signore , fa che io possa sempre servirti e amarti per tutto il resto della mia vita.

Latina, 03/02/2018

Cristiano De Carolis




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi